© Fondazione Luca & Katia Tomassini 2019 - Tutti i diritti riservati

Legacy & Privacy

logo_FKLT_white.png
  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon
  • Grey LinkedIn Icon

OPERE

42 x 28 x 34 cm

terracotta e carrello in legno

2018

Box 1

Sono scatole in terracotta dotate di un lato concavo da cui emergono ovali di volti simbolici, divinità ispirate a un principio animista, la cui epidermide si rifà a elementi naturali come la corteccia degli alberi, le foglie o pietre porose. Collocate su appositi carrelli in legno, queste sculture suggeriscono l'idea di mobilità, di intercambiabilità e del continuo mutamento.

40 x 35 x 29 cm

terracotta e carrello in legno

2018

Box 2

Sono scatole in terracotta dotate di un lato concavo da cui emergono ovali di volti simbolici, divinità ispirate a un principio animista, la cui epidermide si rifà a elementi naturali come la corteccia degli alberi, le foglie o pietre porose. Collocate su appositi carrelli in legno, queste sculture suggeriscono l'idea di mobilità, di intercambiabilità e del continuo mutamento.

39 x 35 x 29 cm

terracotta e carrello in legno

2018

Box 3

Sono scatole in terracotta dotate di un lato concavo da cui emergono ovali di volti simbolici, divinità ispirate a un principio animista, la cui epidermide si rifà a elementi naturali come la corteccia degli alberi, le foglie o pietre porose. Collocate su appositi carrelli in legno, queste sculture suggeriscono l'idea di mobilità, di intercambiabilità e del continuo mutamento.

30 x 30 cm ognuno

terracotta e legno

2001

Il Vaso della Memoria

Edizione di 14 reperti vascolari in terracotta che emulano una finta archeologia, diventando frammenti di memoria utili a ricomporre un ipotetico vaso. In questa opera l'artista riflette sul senso della storia dell'umanità e sul significato del ricordare.

h 40–50 cm ognuno

terracotta e pigmenti

2019

Le Scatole dell'Anima

Sono 8 diverse sculture realizzate in terracotta naturale o trattata con specifici pigmenti per produrre effetti di invecchiamento. Si tratta di opere assai singolari la cui forma si ispira a quella di tante scatole aperte che, suggerendo un effetto pop-up, rivelano diverse tipologie di volti fortemente evocativi. La loro disposizione asimmetrica e apparentemente casuale descrive una sorta di piccola oasi all'interno dello spazio espositivo e ricorda quella delle pietre in un giardino Zen.

46 x 23 x 29 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 1

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

38 x 23 x 27 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 2

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

44 x 25 x 27 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 3

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

44 x 25 x 27 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 4

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

43 x 25 x 29 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 5

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

41 x 25 x 25 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 6

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

45 x 25 x 26 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 7

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

46 x 23 x 30 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 8

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

46 x 25 x 26 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 9

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

42 x 25 x 29 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 10

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

45 x 25 x 25 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 11

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

46 x 23 x 29 cm

installazione – 12 pezzi – terracotta con base in ferro

2019

Le Scatole dell'Anima 12

Sono un nucleo di 12 opere diverse l'una dall'altra, disposte su apposite basi in ferro e concepite per gli spazi aziendali del Vetrya Corporate Campus. Realizzate in terracotta naturale, sono state modellate assecondando la forma di tante scatole aperte sul lato superiore da cui sembrano fuoriuscire come in un pop-up numerose e diverse tipologie di volti, interessanti per l'ampia varietà fisionomica che essi propongono. Maschere e volti orientali, di alieni, di robot, teschi, sono solo alcune fra le tante tipologie di immagini proposte in queste opere che, considerate nel loro insieme, producono sensazioni contrastanti fra meraviglia e repulsione. Come un Vaso di Pandora, le scatole racchiudono i segreti più profondi dell'animo umano: pensieri e riflessioni, sogni e desideri inespressi.

38 x 32 x 42 cm

terracotta

2019

Ossario

Scultura informe, metafora dell'ossario, è costituita dall'assemblaggio di frammenti di un corpo e di un volto ricomposti una nuova unità.

150 x 300 cm

tecnica mista su tela

2018

Paravento 1

I due lavori emulano la struttura di un tradizionale paravento giapponese (Byōbu) composto da 6 ante ciascuno, che veniva solitamente dipinto con calligrafie e decorazioni di varie tipologie e utilizzato per separare aree interne e delimitare spazi privati. Hirano trasforma il paravento in un grande polittico da appendere al muro, che riporta motivi astratti di evocazione paesaggistica e viene utilizzato in questa mostra come suggestivo scenario per ambientare le opere in terracotta.

150 x 300 cm

tecnica mista su tela

2018

Paravento 2

I due lavori emulano la struttura di un tradizionale paravento giapponese (Byōbu) composto da 6 ante ciascuno, che veniva solitamente dipinto con calligrafie e decorazioni di varie tipologie e utilizzato per separare aree interne e delimitare spazi privati. Hirano trasforma il paravento in un grande polittico da appendere al muro, che riporta motivi astratti di evocazione paesaggistica e viene utilizzato in questa mostra come suggestivo scenario per ambientare le opere in terracotta.

38 x 29 x 20 cm

terracotta

2006

Profeta 1

Gruppo assai curioso di 6 sculture in vari colori, rosso, grigio, arancio, liberamente ispirate alle maschere giapponesi e a figure mitologiche e popolari, che affondano le proprie radici in un immaginario ricco di antiche tradizioni, credenze religiose e scaramantiche. Sono creature grottesche, irriverenti e capricciose assimilabili ai folkloristici “demoni” di natura benevola, quanto malvagia.

42 x 24 x 16 cm

terracotta dipinta a freddo

2013

Profeta 2

Gruppo assai curioso di 6 sculture in vari colori, rosso, grigio, arancio, liberamente ispirate alle maschere giapponesi e a figure mitologiche e popolari, che affondano le proprie radici in un immaginario ricco di antiche tradizioni, credenze religiose e scaramantiche. Sono creature grottesche, irriverenti e capricciose assimilabili ai folkloristici “demoni” di natura benevola, quanto malvagia.

37 x 28 x 24 cm

terracotta dipinta a freddo

2013

Profeta 3

Gruppo assai curioso di 6 sculture in vari colori, rosso, grigio, arancio, liberamente ispirate alle maschere giapponesi e a figure mitologiche e popolari, che affondano le proprie radici in un immaginario ricco di antiche tradizioni, credenze religiose e scaramantiche. Sono creature grottesche, irriverenti e capricciose assimilabili ai folkloristici “demoni” di natura benevola, quanto malvagia.

34 x 27 x 22 cm

terracotta dipinta a freddo

2013

Profeta 4

Gruppo assai curioso di 6 sculture in vari colori, rosso, grigio, arancio, liberamente ispirate alle maschere giapponesi e a figure mitologiche e popolari, che affondano le proprie radici in un immaginario ricco di antiche tradizioni, credenze religiose e scaramantiche. Sono creature grottesche, irriverenti e capricciose assimilabili ai folkloristici “demoni” di natura benevola, quanto malvagia.

38 x 32 x 23 cm

terracotta dipinta a freddo

2013

Profeta 5

Gruppo assai curioso di 6 sculture in vari colori, rosso, grigio, arancio, liberamente ispirate alle maschere giapponesi e a figure mitologiche e popolari, che affondano le proprie radici in un immaginario ricco di antiche tradizioni, credenze religiose e scaramantiche. Sono creature grottesche, irriverenti e capricciose assimilabili ai folkloristici “demoni” di natura benevola, quanto malvagia.

29 x 22 x 24 cm

terracotta

2019

Profeta 6

Gruppo assai curioso di 6 sculture in vari colori, rosso, grigio, arancio, liberamente ispirate alle maschere giapponesi e a figure mitologiche e popolari, che affondano le proprie radici in un immaginario ricco di antiche tradizioni, credenze religiose e scaramantiche. Sono creature grottesche, irriverenti e capricciose assimilabili ai folkloristici “demoni” di natura benevola, quanto malvagia.

40 x 40 x 30 cm

terracotta e pigmenti

2013

Ri-Costruzione

È un'opera dal forte valore emblematico composta da tanti frammenti che l'artista ha tentato di ricomporre assecondando la forma di un antico vaso. Tale tentativo esprime la modalità con cui Hirano si interroga sull'impossibilità di costruire fedelmente la memoria oggettiva di una storia o del vissuto personale, acquisendo la consapevolezza che l'atto del ricordare è sempre e comunque legato alla ricostruzione di una nuova storia, poiché i pezzi del “puzzle” che compongono ogni singolo ricordo spesso non riescono più a coincidere perfettamente.

35 x 40 x 35 cm

terracotta e kimono

2018

Robot 1

Sculture in terracotta dal fascino misterioso, avvolte in eleganti e vivaci kimono, che evocano suggestioni multiculturali tra passato e futuro. I robot di Hirano arrivano da lontano: sono antiche statue votive o le rappresentazioni plastiche dei Santi all'interno delle chiese, donne in chador, guerrieri samurai o creature mitiche dai poteri sovrannaturali.

35 x 40 x 35 cm

terracotta e kimono

2018

Robot 2

Sculture in terracotta dal fascino misterioso, avvolte in eleganti e vivaci kimono, che evocano suggestioni multiculturali tra passato e futuro. I robot di Hirano arrivano da lontano: sono antiche statue votive o le rappresentazioni plastiche dei Santi all'interno delle chiese, donne in chador, guerrieri samurai o creature mitiche dai poteri sovrannaturali.

35 x 40 x 35 cm

terracotta e kimono

2018

Robot 3

Sculture in terracotta dal fascino misterioso, avvolte in eleganti e vivaci kimono, che evocano suggestioni multiculturali tra passato e futuro. I robot di Hirano arrivano da lontano: sono antiche statue votive o le rappresentazioni plastiche dei Santi all'interno delle chiese, donne in chador, guerrieri samurai o creature mitiche dai poteri sovrannaturali.

35 x 40 x 35 cm

terracotta e kimono

2018

Robot 4

Sculture in terracotta dal fascino misterioso, avvolte in eleganti e vivaci kimono, che evocano suggestioni multiculturali tra passato e futuro. I robot di Hirano arrivano da lontano: sono antiche statue votive o le rappresentazioni plastiche dei Santi all'interno delle chiese, donne in chador, guerrieri samurai o creature mitiche dai poteri sovrannaturali.

35 x 40 x 35 cm

terracotta e kimono

2018

Robot 5

Sculture in terracotta dal fascino misterioso, avvolte in eleganti e vivaci kimono, che evocano suggestioni multiculturali tra passato e futuro. I robot di Hirano arrivano da lontano: sono antiche statue votive o le rappresentazioni plastiche dei Santi all'interno delle chiese, donne in chador, guerrieri samurai o creature mitiche dai poteri sovrannaturali.

35 x 40 x 35 cm

terracotta e kimono

2018

Robot 6

Sculture in terracotta dal fascino misterioso, avvolte in eleganti e vivaci kimono, che evocano suggestioni multiculturali tra passato e futuro. I robot di Hirano arrivano da lontano: sono antiche statue votive o le rappresentazioni plastiche dei Santi all'interno delle chiese, donne in chador, guerrieri samurai o creature mitiche dai poteri sovrannaturali.

65 x 40 x 23 cm

terracotta, ingobbio e smalto

2019

Robot grande

L'opera reinterpreta nella forma le sembianze di Pepper, il robot umanoide simbolo del progresso tecnologico partito dal Giappone. La versione di  Hirano è realizzata in terracotta e riunisce in sé la leggenda ebraica del Golem, una statua di argilla animata dalla magia cabalistica, all'idea futuribile di una realtà popolata da esseri dotati di intelligenza artificiale, proponendo un emblematico incontro-scontro tra passato e futuro, tra naturale e artificiale, che apre interrogativi e spunti di riflessione di grande e allarmante attualità.

49 x 30 x 28 cm

terracotta e smalto

2019

Robot piccolo

Opera ironica in cui il robot Pepper è stato trasformato in un idolo contemporaneo ed è collocato all'interno di una decorazione vegetale ispirata ai fiori di loto di derivazione thai e buddista. Come il Buddha, anche Pepper ha lo scopo di "rendere felici le persone", di migliorarne la vita facilitando le relazioni e le connessioni con il mondo esterno. 

size

tecnica mista su carta applicata su tela

1998

Terra Rara

Si tratta di un grande paravento sul quale è dipinto un affascinante paesaggio di chiara reminescenza orientale, intriso di suggestioni simboliche e spirituali. Le 4 ante che lo compongono sono disposte in successione sulla parete ma in posizione obliqua, come grandi porte che si aprono su un mondo misterioso e sconosciuto.